Displasia dell’Anca nel Cane

COSA È
CAUSE
EREDITARIETÀ
SOGGETTI PIÙ ESPOSTI
SINTOMI
Sintomi nel Cane Giovane
Sintomi nel Cane Adulto
QUANDO SI MANIFESTA
DIAGNOSI
TRATTAMENTO
PREVENZIONE

COSA È LA DISPLASIA DELL'ANCA CANINA

La Displasia dell’Anca è la più comune delle malattie scheletriche che può colpire il cane nella fase d’accrescimento; si tratta di una malformazione con degenerazione progressiva dell’articolazione.

CAUSE DELLA DISPLASIA DELL'ANCA NEL CANE

La Displasia dell’Anca del Cane è una patologia di carattere ereditario, che può peggiorare a causa di alcuni fattori, come l’alimentazione del cane, l’esercizio fisico, la rapidità dell’accrescimento, traumi e altre patologie che si possono manifestare in concomitanza.

TRASMISSIONE EREDITARIA DELLA DISPLASIA DELL’ANCA NEL CANE

La Displasia dell’Anca può essere trasmessa ereditariamente anche se il cane genitore non presenta i sintomi della patologia; questa malattia, infatti, non si manifesta in tutti i cani che ne possiedono i geni nel DNA.

SOGGETTI PIÙ ESPOSTI

La Displasia dell’Anca può colpire cani di tutte le razze, ma tende a manifestarsi con più frequenza in cani di taglia grande, media o gigante.

SINTOMI DI DISPLASIA DELL'ANCA NEL CANE

Per i non esperti è molto difficile individuare la presenza di Displasia dell’Anca in un cane; la sintomatologia di questa patologia è infatti variabile a seconda di diversi fattori e si manifesta diversamente da soggetto a soggetto.
Molto spesso la Displasia dell’Anca, soprattutto nei cani giovani, viene scambiata per pigrizia; i cani tendono spesso a stancarsi facilmente e a sedersi.

Lista indicativa di possibili sintomi rivelatori di Displasia dell’Anca nel cane giovane in fase d’accrescimento (dai 4 agli 8 mesi di età)

– Andatura instabile;
– rigidità degli arti;
– difficoltà o riluttanza a effettuare comuni azioni (alzarsi da terra o sdraiarsi, saltare, salire in macchina, giocare, salire le scale, poggiarsi sulle zampe posteriori);
– movimento all’unisono delle zampe posteriori durante la corsa.

Lista indicativa di possibili sintomi rivelatori di Displasia dell’Anca nel cane adulto

– Difficoltà generiche nel movimento;
– svogliatezza nel compiere attività fisica;
– rigidità degli arti dopo una fase di riposo o dopo uno sforzo prolungato nel tempo.

QUANDO SI MANIFESTA

La comparsa dei Sintomi di Displasia dell’Anca nel cane dipende dalla gravità della patologia.
Generalmente, si può dire, le forme più gravi di Displasia dell’Anca compaiono in tenera età (a partire più o meno dai 4 mesi), le forme più lievi si manifestano invece in età avanzata.

DIAGNOSI

La Diagnosi di Displasia dell’Anca viene fatta tramite una valutazione del Medico Veterinario Ortopedico e radiografia.

TRATTAMENTO

Il trattamento della Displasia dell’Anca dipende dalla gravità della patologia; in alcuni casi si propenderà per un controllo approfondito di dieta e comportamento, in altri, più gravi, sarà necessario l’intervento chirurgico.
Se intercettata in tempo, la Displasia dell’Anca può essere risolta completamente e il cane non avrà problemi durante lo sviluppo.

PREVENZIONE

Per intercettare la Displasia dell’Anca nel cane è consigliabile già in tenera età (intorno al quarto mese) la consultazione di un Medico Veterinario Ortopedico per tutti i soggetti particolarmente esposti (anche in mancanza di sintomi evidenti).

Esistono, tra l’altro, delle certificazioni specifiche che possono darci la sicurezza che il cane che abbiamo scelto possiede genitori esenti da Displasia dell’Anca; questo non garantisce la mancanza di Displasia dell’Anca nel nostro cane, ma ne riduce drasticamente le possibilità di comparsa.

Summary
Displasia dell'Anca nel Cane
Article Name
Displasia dell'Anca nel Cane
Description
Displasia dell'Anca Canina; Cosa È, Cause, Soggetti più Esposti, Sintomi, Trattamento, Prevenzione.
Author
Publisher Name
Clinica Veterinaria Modena Sud
Publisher Logo
Condividi:
Torna in alto