Edema Polmonare Acuto nel Cane

– COSA È
– CAUSE
– SINTOMI
– DIAGNOSI
– GRAVITÀ
– TRATTAMENTO
– PREVENZIONE
– ASPETTATIVE DI VITA

COSA È L’EDEMA POLMONARE CANINO

L’Edema Polmonare nel Cane è una patologia pericolosa e potenzialmente fatale, determinata da un accumulo di liquidi nei polmoni che rende difficoltosa la respirazione.

CAUSE DELL’EDEMA POLMONARE NEL CANE

L’edema polmonare nel cane può essere dovuto da una disfunzione cardiaca o da altre motivazioni non cardiache, come infezioni, shock, traumi, intossicazione, embolie polmonari, pancreatiti acute, e broncopolmonite.

SINTOMI DI EDEMA POLMONARE NEL CANE

I sintomi riscontrati generalmente in caso di edema polmonare nel cane sono respirazione difficoltosa, colorazione bluastra delle mucose, ansietà, mancanza di reattività, tendenza a sdraiarsi sul lato, tosse caratterizzata da produzioni schiumose e con presenza di sangue.

DIAGNOSI DELL’EDEMA POLMONARE CANINO

La Diagnosi di edema polmonare nel cane viene effettuata tramite l’osservazione dei segni clinici, radiografia toracica, ecocardiografia ed emogas (analisi del sangue).

GRAVITÀ DELL’EDEMA POLMONARE NEL CANE

L’edema polmonare nel cane una vera e propria emergenza veterinaria, dall’esito potenzialmente mortale; al primo sospetto è necessario mettersi in contatto con una struttura in grado di offrire un servizio di pronto soccorso veterinario.

In presenza di alcune alterazioni cardiache irreversibili o di insufficienze renali acute, non è possibile curare la comparsa di edema polmonare canino; in alcuni casi, quando il trattamento di questa patologia non porta a concreti miglioramenti della qualità di vita del cane, potrebbe essere consigliata l’eutanasia dell’animale.

TRATTAMENTO DELL’EDEMA POLMONARE NEL CANE

Innanzitutto, va detto che la paura e l’ansia sono i peggior nemici di un cane interessato da Edema Polmonare; quindi, come prima cosa, bisogna tranquillizzare l’animale per evitargli un arresto cardiopolmonare.

La cura dell’Edema Polmonare prevede solitamente il ricorso all’ossigenoterapia e alla somministrazione di diuretici per ridurre la presenza di liquidi nei polmoni.
L’iter terapeutico è variabile a seconda della gravità della situazione e delle cause sottostanti alla problematica.

I tempi di recupero possono variare da poche ore a qualche giorno.

PREVENZIONE DELL’EDEMA POLMONARE

Visite specialistiche cardiologiche periodiche, specialmente in presenza di soggetti affetti da soffio cardiaco, sono la miglior arma preventiva nei confronti dell’edema polmonare nel cane.

Le precauzioni da mettere in atto varieranno, naturalmente, a seconda della presenza e della gravità di eventuali cardiopatie in atto e dell’età del cane.

QUANTO PUÒ VIVERE UN CANE CHE HA AVUTO UN EPISODIO DI EDEMA CARDIOPOLMONARE CARDIOGENO?

La comparsa di edema polmonare cardiogeno indica già di per sé che siamo di fronte a una patologia cardiaca in stato decisamente avanzato, ma ogni caso è diverso e non è possibile pronosticare l’aspettativa di vita di un cane che è stato interessato da questa patologia.

Le precauzioni da mettere in atto varieranno, naturalmente, a seconda della presenza e della gravità di eventuali cardiopatie in atto e dell’età del cane.

Summary
Edema Polmonare Acuto nel Cane
Article Name
Edema Polmonare Acuto nel Cane
Description
Edema Polmonare Canino; Cosa È, Cause, Sintomi, Diagnosi, Gravità, Trattamento, Prevenzione.
Author
Publisher Name
Clinica Veterinaria Modena Sud
Publisher Logo
Condividi:
Torna in alto